pneumatici online

Il mondo del web è sempre più presente nella nostra vita quotidiana. In particolare, il settore delle vendita online ha visto, negli ultimi anni, un costante incremento degli ordini. Gli e-commerce propongono beni di diversi settori merceologici e, tra questi, anche gli accessori e le componenti delle auto sono diventate sempre di più oggetto di ordini digitali.

Acquistare pneumatici online è un fenomeno in costante aumento. Ma è così facile selezionare le giuste gomme per la propria auto?

Quali sono i parametri a cui fare attenzione? Di seguito una mini guida per scegliere i propri pneumatici sulla rete senza commettere errori, come evidenziato da Sicurauto.it.

Pneumatici online: le caratteristiche da tenere in considerazione

Per acquistare i pneumatici online è importante prendere in considerazione delle caratteristiche specifiche degli stessi. Le informazioni più importanti si possono facilmente consultare nel libretto di circolazione dell’automobile.

Innanzitutto si dovrà verificare la misura delle gomme consentita per il proprio veicolo. Difatti i pneumatici sono presenti sul mercato in diverse ampiezze e, ogni veicolo, può montarne solo di determinate misure. Se non sono mai stati sostituiti i cerchi dopo l’acquisto dell’auto, è consigliato misurarne il diametro e ordinarne degli altri uguali.

Un parametro importante da verificare, prima di procedere all’acquisto via web delle gomme è il codice di velocità. Si tratta di un criterio fondamentale che può influire sull’importo speso. I pneumatici, inoltre, devono essere sempre accoppiati in modo perfettamente uguale.

Difficoltà nell’acquistare i pneumatici online

A parte i parametri fondamentali da tenere di conto, è importante valutare bene altri aspetti prima di procedere ad acquistare i pneumatici online.

Le gomme dovranno poi essere comunque montate sulla vettura da un professionista del settore. Si deve, quindi, trovare un gommista che svolge questo tipo di servizio e, soprattutto, si occupa dello smaltimento dei pneumatici che vengono dismessi. Considerando che esiste il contributo PFU, una tassa da pagare per la gestione di questi rifiuti.

É consigliabile, a questo punto, acquistare da siti online specializzati che includono anche il montaggio presso un gommista locale e si occupano di pagare la tassa di smaltimento.

Leggi anche:

Pneumatici invernali: ecco come farli durare più a lungo

Cambio degli pneumatici: un automobilista su 3 non sa quando eseguirlo

Qual è la differenza tra gomme anti-foratura e pneumatici runflat

Foto in alto: Pixabay