Vai al contenuto
Messaggio pubblicitario

Aston Martin: ufficiale il ritorno in F1 per la stagione 2021

Aston Martin: ufficiale il ritorno in F1 per la stagione 2021

Ancora non si sa quando effettivamente avrà inizio la stagione 2020. Come lo stesso Chase Carey afferma, è difficile stimare una data esatta d’inaugurazione. Nel frattempo perciò arrivano notizie riguardo il campionato 2021. È stato infatti rivisto il regolamento per l’anno prossimo con l’introduzione di nuove regole e la conferma della non ammissione del sistema DAS. Inoltre Racing Point ha dichiarato che Aston Martin avrà un team ufficiale in F1 per il campionato 2021.

Il grande ritorno in Formula 1

Dopo 60 anni, il prestigioso marchio britannico Aston Martin farà quindi il suo ritorno in F1 per la stagione 2021. L’ufficialità arriva dal comunicato stampa pubblicato proprio dal sito Racingpointf1 dove si leggono le dichiarazioni di Lawrence Stroll, proprietario della scuderia Racing Point. “Stare qui oggi e annunciare che l’accordo è concluso è un enorme privilegio e uno dei momenti della mia carriera di cui più sono orgoglioso. Una volta completate tutte le pratiche burocratiche, posso concentrare la mia attenzione sull’implementazione della strategia per rendere questo fantastico marchio ancora più di successo negli anni a venire”.

E continua: “Un marchio con il pedigree e la storia di Aston Martin deve competere ai massimi livelli del motorsport. Penso sia la cosa più eccitante che è accaduta nella recente memoria della Formula 1 ed è incredibilmente esaltante per tutti i sostenitori di questo sport, in particolare i fan. Non riesco a pensare a un nome migliore per il team di Formula 1. La nostra strategia di investimento colloca la Formula 1 come un pilastro centrale della strategia di marketing globale ed è perfettamente logico rinominare Racing Point a questo scopo”.

Non solo auto da corsa

Ebbene si, Lawrence Stroll ha confermato che Aston Martin produrrà auto per un pubblico più ampio:Sono incredibilmente entusiasta di vedere quale tecnologia potrà trasferirsi dal programma delle corse alle auto da strada. Ciò sarà particolarmente rilevante per le auto a motore centrale che verranno lanciate in futuro. Ci sarà una forte collaborazione per garantire che le nostre auto da strada condividano il DNA del nostro successo in pista.

Il magnate canadese ci tiene anche a sottolineare quanto questo nuovo progetto in Formula 1 sia senza dubbio una sfida ma anche un grande prestigio per il team di Silverstone. Infatti dichiara: “Gli uomini e donne di Silverstone sono dei veri piloti e la loro determinazione e il loro spirito sono uno dei motivi principali per cui ho investito nel team di Formula 1. Dopo 30 anni, meritano l’opportunità di rappresentare questo marchio leggendario”.

Foto in alto: Pixabay