Vai al contenuto
Messaggio pubblicitario

Coronavirus, la Formula Uno anticipa la pausa estiva: le parole della FIA

Coronavirus, la Formula Uno anticipa la pausa estiva: le parole della FIA

Date le difficoltà nel stabilire l’effettivo inizio del campionato di Formula Uno, la FIA ha pubblicato un comunicato stampa in cui si rende nota un’importante modifica nel regolamento sportivo 2020: la pausa estiva è stata anticipata a marzo e aprile da luglio e agosto.

Il comunicato della FIA

La FIA ha reso noto tramite il suo sito un importante cambiamento nel calendario del Circus che prospetta la diffusione di un nuovo calendario di gara. La Federazione ha messo nero su bianco quanto segue questo pomeriggio: “Alla luce dell’impatto globale del Coronavirus che sta attualmente influenzando l’organizzazione degli eventi del Campionato mondiale di Formula 1 della FIA, il World Motor Sport Council ha approvato una modifica al Regolamento Sportivo della Formula 1 della FIA 2020, spostando il periodo di pausa estiva da luglio e agosto a marzo e aprile e prolungandolo da 14 a 21 giorni. Pertanto, tutti i concorrenti devono rispettare un periodo di chiusura di 21 giorni consecutivi nei mesi di marzo e / o aprile. La modifica è stata approvata all’unanimità sia dal F1 Strategy Group che dalla F1 Commission“.

Nuovo calendario in arrivo?

La più importante tra le possibili conseguenze sul calendario delle gare di Formula Uno riguarda la gran quantità di Gp che, uno dopo l’altro, i team potrebbero trovarsi ad affrontare nella seconda metà dell’anno. Un’altra proposta che già negli scorsi giorni diversi osservatori avevano menzionato era quella di “accorciare” il weekend di gara rendendolo i 2 giorni. Si tratta di una decisione che prospetta anche l’elaborazione di un nuovo calendario per la stagione 2020 di Formula Uno che potrebbe, tra le altre cose, anche essere diffuso in questi giorni.

Foto in alto: Shutterstock