Vai al contenuto
Messaggio pubblicitario

F1, Claire Williams dice addio alla scuderia dopo il Gp di Monza

F1, Claire Williams dice addio alla scuderia dopo il Gp di Monza

Prima la procedura di vendita, poi l’acquisto da parte della Dorilton Capital, ora l’annuncio: Claire Williams lascerà la Williams Racing dopo il Gp di Monza di F1. Non si tratta solo di un evento storico per la scuderia, fondata dal padre e quindi un “affare di famiglia” per Claire, ma per tutta la Formula Uno.

L’addio di Claire Williams

Il ruolo svolto da Claire Williams nella Formula Uno non è solo relegato alle funzioni da lei espletate in quanto vice presidente e vice team principal della Williams Racing, “azienda di famiglia”. Come ricorda il comunicato diffuso dalla scuderia, Claire è riuscita a promuovere la diversità di genere nel Paddock e a portare il suo team in un nuova era dal punto di vista ingegneristico.

Claire Williams ha annunciato che dirà addio alla scuderia dopo il Gran Premio di Monza: “È con il cuore a pezzi che mi sto allontanando dal mio ruolo nel team. Avevo sperato di continuare il mio mandato a lungo nel futuro e di preservare l’eredità della famiglia Williams per la generazione successiva“. Poi, continua: “Tuttavia, la nostra necessità di trovare investimenti all’inizio di quest’anno a causa di una serie di fattori, molti dei quali erano al di fuori del nostro controllo, ha portato alla vendita del team alla Dorilton Capital. La mia famiglia ha sempre messo al primo posto il nostro team corse e i nostri dipendenti e questa è stata assolutamente la decisione giusta“. Riguardo ai compratori della Williams, Claire afferma: “So che in loro abbiamo trovato le persone giuste per riportare la Williams in testa alla griglia, preservando anche la nostra eredità“.

Non è stata una scelta facile

L’addio dopo il Gran Premio di Monza ha un sapore amaro per Claire Williams: “Ho preso la decisione di allontanarmi dal team per consentire a Dorilton un nuovo inizio come nuovo proprietario. Non è stata una scelta facile ma credo sia giusta per tutti i soggetti coinvolti. Ho avuto un enorme privilegio, quello di essere cresciuta in questa squadra e nel meraviglioso mondo che è la Formula Uno“.

Nel suo annuncio, un pensiero non può che andare ai fan e a suo padre, fondatore della scuderia, sir Frank Williams: “Vorrei anche ringraziare i nostri fan che sono rimasti con noi nel bene e nel male. La nostra gente alla Williams è sempre stata una famiglia, mi ha motivata durante i momenti difficili e sono loro che mi mancheranno di più. È mia sincera speranza che il processo che abbiamo attraversato porti loro il successo che meritano. E infine, vorrei ringraziare mio padre per tutto quello che ha dato alla squadra, allo sport e alla nostra famiglia“.

Foto in alto: Shutterstock