gp di f1 in azerbaijan rinviato

Notizia di pochi minuti fa è che il Gp in Azerbaijan di Formula Uno previsto per il 7 giugno è stato rinviato a causa della pandemia da Coronavirus. Si tratta dell’ennesimo rinvio che allontana ancora di più l’inizio della stagione 2020.

Il Gp di Baku è stato rinviato

Salta anche il Gp in Azerbaijan e l’avvio della stagione 2020 di Formula 1 diventa sempre più un’incognita. In un comunicato, la Formula 1 informa tutti gli appassionati di Motorsport della decisione presa: “Il Baku City Circuit (BCC) ha preso oggi la decisione di rinviare il Gran Premio di Formula 1 in Azerbaijan, che si sarebbe dovuto svolgere dal 5 al 7 giugno.

Il rinvio è stato concordato dopo ampie discussioni con la Formula 1 nonché con la Federazione internazionale dell’Automobile (FIA) e il governo della Repubblica dell’Azerbaijan“.

Anche in questo caso, la decisione è stata presa a causa dell’emergenza Coronavirus e della conseguente necessità di tutelare la salute di tutti, fan, piloti e addetti ai lavori: “Questo è il risultato diretto della pandemia globale in corso da COVID-19 e la decisione è stata interamente basata sulle indicazioni degli esperti fornite dalle autorità competenti“.

Si continua a monitorare la situazione

Il Baku City Circuit, la Formula Uno e la FIA seguiranno tutti i prossimi aggiornamenti in merito all’emergenza Coronavirus per valutare la fattibilità della gara ed individuare una nuova data in calendario per disputare il Gp di Baku: “Continueremo a lavorare a stretto contatto con la Formula 1, la FIA e il governo della Repubblica dell’Azerbaigian per monitorare la situazione al fine di annunciare una nuova data di gara più avanti nella stagione 2020“.

Un pensiero è stato ovviamente rivolto nel comunicato a tutti i fan che avrebbero voluto partecipare alla gara e che hanno acquistato il biglietto: “Tutti i biglietti per il Gran Premio di Formula Uno in Azerbaijan continueranno ad essere validi, senza alcuna formalità aggiuntiva“.

Foto in alto: Shutterstock