gp austin

Il weekend appena passato è stato all’insegna dei motori. Il mondo della Formula Uno ha disputato il diciassettesimo appuntamento inserito nel calendario 2021: il Gran Premio degli Stati Uniti. Una gara attesa sia per il ritorno della massima competizione nel continente americano, che per il momento decisivo in cui si trova la classifica del Mondiale.

Infatti, quest’anno la battaglia è ancora del tutto aperta, anche se rimangono solo cinque Gran Premi alla fine della stagione.

Max Verstappen è arrivato ad Austin con una manciata di punti di vantaggio da Hamilton nella classifica piloti. Ma l’olandese era dato per sfavorito. Il Gran Premio degli Stati Uniti è ritenuto, infatti, un feudo di Hamilton.

Nel Gran Premio di Austin, però, Max Verstappen ha comandato la gara, ribaltando ogni pronostico. Sarà la gara decisiva per l’intero Mondiale?

F1, GP di Austin: Max Verstappen battuto in partenza

Il weekend del Gran Premio degli Stati Uniti è stato pieno di lotte e tensioni.

A cominciare dalle qualifiche, quando Max Verstappen e Hamilton hanno cominciato a battagliare, con tanto di gestaccio dell’olandese al danni del britannico. Nella qualifiche, Max Verstappen ha rubato la pole position all’avversario negli ultimi secondi, ma l’avvio del Gran Premio degli Stati Uniti ha rimescolato le carte in tavola.

Hamilton ha reagito al meglio allo spegnimento dei semafori e si è preso il primo posto. Al Gran Premio di Austin, quindi, Max Verstappen è stato protagonista di una rimonta, grazie all’aiuto del muretto box. La strategia è stata centrale in gara, infatti, la Red Bull ha fatto un magistrale undercut, facendo fermare Max Verstappen già al giro 11.

F1, GP di Austin: i cruciali ultimi giri

Grazie all’undercut nel Gran Premio di Austin, Max Verstappen si è piazzato davanti ad Hamilton. L’olandese ha anticipato anche la seconda sosta, effettuando, poi, una magistrale gestione delle gomme. Max Verstappen ha lasciato avvicinare Hamilton per poi spingere al massimo negli ultimi giri.

Al Gran Premio di Austin, Max Verstappen ha trionfato, creando un distacco da Hamilton di dodici punti nella classifica del Mondiale. I prossimi due appuntamenti, sulla carta, sono favorevoli alla Red Bull, quindi è spontaneo chiedersi se Austin abbia deciso il Mondiale 2021.

Leggi anche:

Ferrari specialista della Top Ten: il cambio di passo della Rossa nel 2021

F1: La curva Parabolica di Monza è diventata Curva Alboreto

Omaggio ad Alberto Ascari: l’Automobile Club Milano ricorda il campione

Foto in alto: Pixabay