Vai al contenuto
Messaggio pubblicitario

F1, Zehnder: Leclerc come Räikkönen e Schumacher

F1, Zehnder: Leclerc come Räikkönen e Schumacher

La stagione 2020 di Formula 1, bloccata a lungo per la pandemia da Covid-19, sembra essere quasi arrivata ai blocchi di partenza. Secondo il nuovo calendario, infatti, si partirà il 5 luglio dal Gran Premio d’Austria e, per ora, sono state confermate 8 tappe europee.

In occasione dei 50 anni della Sauber, Beat Zehnder, il team manager della scuderia, ha risposto ad alcune domande di Motorsport.com, rilasciando alcune dichiarazioni sul ferrarista Charles Leclerc e sul periodo lavorativo trascorso insieme. Il monegasco ha corso, infatti, per la scuderia Alfa Romeo Racing nel 2018, prima di diventare pilota ufficiale del Cavallino Rampante dalla stagione 2019.

L’opinione di Zehnder su Leclerc

E’ stata una stagione molto buona, è stato molto interessante lavorare di nuovo con un ragazzo giovane“. Così Zehnder ricorda il periodo di collaborazione tra la scuderia e Leclerc:Per la prima volta dopo tanto tempo, abbiamo avuto un debuttante, un pilota molto speciale con un atteggiamento molto speciale“.

L’esponente di spicco della Sauber, ha evidenziato le qualità uniche del ferrarista: “Non ho mai visto un pilota come Charles prima d’ora” e l’ha voluto paragonare a due grandi piloti: Räikkönen e Schumacher. “Ho sempre detto che per me, per la sua velocità, assomiglia a Kimi Räikkönen, e per la sua attitudine al lavoro probabilmente a Michael“.

Infine Zehnder ha sottolineato le possibilità del monegasco: “Dategli una buona macchina e sarà sicuramente campione del mondo“.

Le dichiarazioni del compagno di scuderia Ericsson

Quando Leclerc correva per la Sauber, il suo compagno di squadra era il pilota Marcus Ericsson. Anche lui ha voluto parlare del pilota monegasco:Ho capito subito che era un ragazzo speciale, un talento speciale” ma ancora “Quando l’ho visto entrare in Ferrari e affrontare Vettel, sapevo che sarebbe stato super competitivo, ma forse non sarebbe stato allo stesso livello al suo primo anno in Ferrari“.

Ericsson ha usato parole di stima per Leclerc, ma ha anche voluto rilevare l’importanza che il rapporto col ferrarista ha avuto per la sua crescita personale: “Ho capito che è un pilota che ha un talento molto speciale. E mi ha sicuramente aiutato a mia volta a dimostrare che tipo di pilota sono“.

Foto in alto: Fotogramma Canale YouTube Nadine Imboden e Instagram Charles Leclerc