Vai al contenuto
Messaggio pubblicitario

Formula 1, Felipe Massa: “Ho sofferto molto con Alonso”

Formula 1, Felipe Massa: “Ho sofferto molto con Alonso”

Alla guida delle mitiche monoposto del Cavallino Rampante si sono avvicendati negli anni tantissimi campioni che hanno contribuito a emozionare il pubblico e a scrivere la storia della Formula 1. Uno dei piloti più longevi al volante della Ferrari, Felipe Massa, ha rilasciato delle dichiarazioni sui suoi vari compagni di squadra illustri.

Felipe Massa ha guidato una Ferrari dal 2006 al 2013. Un tempo senza dubbio lungo, infatti il brasiliano è il terzo nella classifica dei piloti che sono rimasti più a lungo nella scuderia Ferrari.

Massa ha avuto come compagni di scuderia tre campioni: Schumacher, Raikkonen ed Alonso. In una recente diretta Instagram, il pilota ha deciso proprio di parlare del suo rapporto con questi importanti piloti, soffermandosi a lungo su Alonso, con cui la convivenza ha incontrato più problematiche, malgrado il buon rapporto fuori dalle piste.

Alonso è stato per Massa il compagno più complicato

Motorsport riporta le dichiarazioni di Massa durante la diretta Instagram: “Ho sofferto molto con Alonso… lui riuscì a cambiare le cose a suo favore… Fernando è il pilota con cui ho fatto più fatica da questo punto di vista“.

I due piloti diventano compagni di squadra nel 2010 e Massa ha voluto ricordare ai tifosi un episodio che ha caratterizzato il loro rapporto: “Nella seconda gara dell’anno il team voleva che io lo lasciassi andare. Non era giusto”. Felipe vede il rapporto con Alonso come una sfida continua che ha avuto un peso sulla sua concentrazione: “Ha iniziato a influenzarmi psicologicamente e tutto è peggiorato da quel che successe in Germania, dove mi dissero di lasciarlo passare e l’ho fatto, perché era la cosa giusta da fare“.

Massa parla di Schumacher e Raikkonen

Ma Felipe Massa comincia la sua porzione di carriera al volante della Ferrari nel 2006. Il compagno di squadra dell’epoca è un campione indiscusso, Michael Schumacher, di cui Massa parla così: “Schumacher aveva potere all’interno della squadra, ma per me era come un fratello maggiore“. Motorsport riporta le parole del pilota brasiliano, che ricordano con affetto il rapporto con il campione tedesco, con cui non ha ravvisato problematiche.

Nel 2007 Schumacher viene sostituito da un altro campione Kimi Raikkonen, che, durante la sua carriera, ha vinto il titolo iridato due volte. Anche del rapporto con Kimi, Massa ha un ricordo positivo.

Foto in alto: Instagram Felipe Massa