Vai al contenuto
Messaggio pubblicitario

Formula Uno, Verstappen è sicuro: “Penso davvero che siamo più forti”

Formula Uno, Verstappen è sicuro: “Penso davvero che siamo più forti”

Pur essendo ancora giovanissimo, la determinazione e la spregiudicatezza non sono mai mancate a Max Verstappen. Proprio in Austria, dove la Formula Uno farà tappa questa domenica per la gara inaugurale della stagione, il pilota della Red Bull è stato protagonista di un anno fa di una rincorsa piuttosto spericolata con Charles Leclerc che gli ha permesso di portare a casa una vittoria importante. Nessun timore per lui quando si tratta di misurarsi con avversari sulla carta più forti o con colleghi più esperti. E anche ora che il momento di scendere nuovamente in pista è arrivato Max Verstappen è convinto dei suoi mezzi e di quelli della sua monoposto, che potrebbe dare del filo da torcere alla Mercedes. Poche le speranze, invece, a suo dire, per la Ferrari di poter lottare per il titolo.

“Mad Max” pronto a prendersi tutto

Per tutti gli addetti ai lavori sarà la Mercedes a partire con i favori del pronostico anche nella nuova stagione di Formula Uno, e non potrebbe essere altrimenti con un titolo costruttori che arriva a cadenza fissa ormai dal 2014. Lewis Hamilton sarà quindi ancora il pilota da battere, lui che è intenzionato ad arricchire la sua bacheca personale con un nuovo successo iridato.

In casa Ferrari l’auspicio è quello di essere riusciti a migliorare i difetti dello scorso anno, anzi, l’idea di partire dalle retrovie e con meno pressioni potrebbe rivelarsi un vantaggio. Max Verstappen non sembra invece avere grande fiducia nei confronti della scuderia di Maranello, ma è invece dell’idea che la Red Bull possa dire la sua per le prime posizioni: “Quello che so per certo è che faremo tutto il possibile per lottare. La Mercedes è ancora quella da battere perché è stata la squadra dominante per così tanto tempo. Sono ancora molto forti e sarà difficile da battere, ma come squadra abbiamo imparato molto nell’ultimo anno e penso davvero che siamo più forti” – ha detto ai microfoni de La Gazzetta dello Sport.

Rialzarsi per superare il periodo difficile

Il periodo del lockdown è stata certamente una fase difficile un po’ per tutti, piloti compresi, costretti a non potersi mettere al volante della propria monoposto per diverse settimane. Poter tornare a gareggiare sarà quindi importante, anche se si dovrà convivere con l’assenza del pubblico e la sensazione sarà particolare: “Sarà strano correre senza i tifosi ma voglio davvero tornare in macchina ed essere il più veloce possibile – ha detto ancora Max Verstappen -. Ho avuto circa sei settimane di allenamento completo e mi sento in forma ancora migliore rispetto a prima dell’Australia”.

Ora tornare a misurarsi con la quotidianità sarà certamente emozionante: “È stato davvero strano non poter guidare per così tanto tempo, è il periodo più lungo da quando ho iniziato ad andare sui kart. Fortunatamente, ho un simulatore a casa e l’ ho usato molto. Ma ora sono contento di poter tornare alle corse” – ha concluso.

Foto in alto: Instagram Max Verstappen