davide-brivio-lascia-motogp-suzuki-formula-uno

Davide Brivio lascia la MotoGp e quindi la Suzuki per approdare in Formula Uno nel team Alpine. Una decisione inaspettata da parte del team manager del team Suzuki Ecstar che ricopriva questo ruolo dal 2013.

Brivio lascia la MotoGp e la Suzuki

20 anni in MotoGp 8 dei quali con il team Suzuki Ecstar, dall’anno del rientro nel Motomondiale a quello del successo targato Joan Mir, di quest’anno. Una carriera incredibile che però adesso prenderà una direzione diversa.

Il team del Motomondiale ha confermato le voci che ieri si erano diffuse: Davide Brivio lascia la MotoGp e la Suzuki per approdare in un team di Formula Un, Alpine. Queste le parole di Brivio sulla sua decisione: “Improvvisamente si è presentata una nuova sfida e un’opportunità professionale e alla fine ho deciso di coglierla. È stata una decisione difficile“. Brivio ha aggiunto: “La parte più difficile sarà lasciare questo favoloso gruppo di persone, con cui ho iniziato questo progetto quando la Suzuki è rientrata nel campionato.

 Ed è difficile dire addio anche a tutte le persone che sono arrivate negli anni per creare questo grande Team“. 

Nonostante la difficoltà nell’abbandonare il team, Brivio ha evidenziato quanto sia entusiasta di intraprendere un nuovo percorso: “Mi sento triste da questo punto di vista, ma allo stesso tempo sento molta motivazione per questa nuova sfida“. Poi, sulla vittoria del mondiale da parte di Joan Mir ha affermato: “Joan diventare Campione del Mondo è stato un sogno diventato realtà per me e per tutte le persone che hanno lavorato sodo e mi hanno accompagnato in questo magnifico viaggio. Auguro il meglio al Team Suzuki MotoGP, spero che i risultati in futuro saranno sempre migliori e sarò sempre un fan della Suzuki. Grazie mille Suzuki!“.

Le parole del Project Leader del Team Suzuki Ecstar

Shinichi Sahara, il Project Leader del team Suzuki Ecstar, ha commentato la notizia. La decisione di Davide Brivio di abbandonare il team Suzuki e la MotoGp è stata così commentata: “Sinceramente, è stata una notizia scioccante per noi la partenza di Davide dal Team Suzuki Ecstar. Sembra che qualcuno si sia preso una parte di me, perché ho sempre discusso con lui su come sviluppare la squadra e le moto, e abbiamo lavorato insieme per molto tempo“. Poi, ha affermato: “Ora stiamo cercando di trovare il modo migliore per coprire la ‘perdita di Davide’. (..) Vorremmo augurargli buona fortuna per il futuro“.

Leggi anche:

A proposito di addii… Valentino Rossi lascia il team ufficiale Yamaha: le parole di Lin Jarvis

Dovizioso saluta la Ducati: le parole del pilota

Joan Mir nella storia della MotoGP

Foto in alto: fotogramma canale YouTube SuzukiRacingNews