Vai al contenuto
Messaggio pubblicitario

Brno, Valentino Rossi: “Bravo Morbidelli. La differenza la fanno i piloti”

valentino rossi sorridente primo piano

Nonostante non abbia raggiunto il podio 200 nel GP della Repubblica Ceca dello scorso weekend, Valentino Rossi ha celebrato il risultato di Franco Morbidelli e fa’ una valutazione positiva della gara.

Dopo aver ottenuto il 5° posto a Brno, il “Dottore” ha dato un grande abbraccio al suo futuro compagno del team Petronas che è finito al 2° posto della gara, e ha raggiunto il primo podio della sua carriera in MotoGP.

Grande supporto della Yamaha, ma l’organizzazione non è tutto

Dopo questi risultati, Valentino Rossi si mostra ancora più entusiasta di lasciare il team ufficiale della Yamaha para passare al Team Petronas; “Hanno della gente molto brava in squadra, sono organizzati bene e hanno uno sponsor con tanti soldi, che anche quello è importantissimo“.

Al di là di queste considerazioni, non pensa che sia quello il fattore definitorio per i risultati a Brno: “Comunque credo che la differenza oggi l’abbiano fatta i piloti, perché non penso che il Team Petronas sia meglio di quello ufficiale”.

Rossi e le sue grandi aspettative per il futuro di Morbidelli

Il 9 volte campione del mondo si è dimostrato molto soddisfatto con i risultati del giovane romano e ha alzato l’asticella aggiungendo: “da adesso in avanti mi aspetto che sia molto competitivo in tutte le gare“.

Inoltre, Rossi si è dimostrato contento anche della performance di Bagnania, al momento infortunato, perché fanno parte dei frutti della Riders Academy VR46: Ormai è diventata una grandissima realtà soprattutto per il motociclismo italiano, abbiamo ottenuto ottimi risultati in tutte le classi. C’è una bella atmosfera tra di noi, li stiamo anche aiutando a diventare degli uomini e il valore aggiunto è che loro aiutano anche me, gli allenamenti sono molto meno noiosi, mi fanno sentire più giovane”, dichiarò a Sky Sport.

Morbidelli: “vorrei guidare come Rossi”

Il “Morbido”, molto emozionato per il suo primo podio, ha coronato la vittoria con un grande abbraccio fraterno da parte del suo maestro e futuro compagno di squadra in Petronas. Come era d’aspettarsi, Franco Morbidelli, punta a raggiungere una guida “che somigli a quella di un 9 volte campiopne del mondo” per poi aggiugnere “spero che il trend resti come quello di questo weekend”.

Foto in alto: Shutterstock