Vai al contenuto
Messaggio pubblicitario

Ducati presenta la Desmosedici GP20: Dovizioso e Petrucci pronti per la nuova stagione

Ducati presenta la Desmosedici GP20: Dovizioso e Petrucci pronti per la nuova stagione

La Ducati scalda i motori in attesa che inizi la prossima stagione di MotoGp. Ieri, nelle cornice del Palazzo Re Enzo di Bologna, è stata presentata la nuova moto Ducati, la Desmosedici GP20, che correrà nella stagione 2020. Sia Andrea Dovizioso che Danilo Petrucci hanno parlato delle loro aspettative e dei loro propositi per quest’anno.

Andrea Dovizioso: le sue parole sull’avversario da battere

Rispetto a quella dello scorso anno, nella Desmosedici GP20 sembra essere molto più presente il colore nero, dominante insieme al rosso tipico della scuderia. Sia Dovizioso che Petrucci erano ovviamente presenti all’evento di presentazione della nuova moto e hanno entrambi parlato delle aspettative che hanno per la stagione 2020. Andrea Dovizioso ha parlato anche del suo principale rivale, Marc Marquez.

Come riporta Sky Sport, queste sono state le sue parole: Il pilota da battere è ancora Marc Marquez, ma sulla carta siamo almeno in 5 o 6 piloti a poter vincere il campionato. Marquez parte favorito, ma nessuno è imbattibile e noi lavoriamo al massimo per dimostrarlo“. Sul sito Ducati, Andrea Dovizioso ha evidenziato i suoi obiettivi per il 2020: “Sia io che Ducati stiamo lavorando sodo per tornare in pista ancora più forti. Rispetto al 2019 mi aspetto di trovare molti più avversari competitivi, ma anche noi siamo cresciuti e siamo fiduciosi di poter continuare il nostro trend positivo“.

Danilo Petrucci punta al massimo

Per Danilo Petrucci la stagione 2019 è stata caratterizzata da 2 fasi, la prima molto positiva, la seconda invece molto difficoltosa. Lo stesso pilota ne ha parlato, come si legge sul sito Ducati: “Il 2019 è stato un anno molto positivo per me, nonostante le difficoltà subentrate nella seconda parte della stagione“. Il pilota ha anche affermato che la scorsa stagione, nonostante le difficoltà, è stata positiva: “È stato il mio miglior anno in MotoGP in termini di risultati, ma soprattutto ho ottenuto la mia prima vittoria al Mugello in una gara fantastica davanti al pubblico di casa e ai tifosi Ducati. È un risultato che mi ha dato molta fiducia e che mi spinge a voler migliorare anche quest’anno“. 

Rispetto al rapporto con Andrea Dovizioso, ha poi affermato ai microfoni di Sky Sport: “Dovizioso vuole battere me e io voglio battere lui. Il discorso però non è il batterci l’un l’altro: noi vogliamo battere tutti. Abbiamo degli obiettivi molto chiari. Lavorare insieme ci aiuta, possiamo colmare a vicenda le nostre lacune. Poi quando scendiamo in pista, ognuno punta a fare il meglio, non ci siamo mai risparmiati“.

Foto in alto: a sinistra, Instagram Andrea Dovizioso; a destra, fotogramma canale You Tube Steven Moore (MotoGP™- German GP Press Conference – Danilo Petrucci’s Fan Question)