jack miller primo piano di profilo mentre parla in conferenza

Jack Miller e Ducati sono arrivate all’accordo: l’australiano sarà pilota ufficiale della casa di Borgo Panigale dal 2021 con la possibilità di estendere il suo contratto fino al 2022. Non è ancora chiaro chi sarà il suo compagno nel Paddock, molto probabilmente però il pilota ufficiale Ducati che affiancherà Miller sarà Andrea Dovizioso. Diversa sembrerebbe invece la situazione di Danilo Petrucci.

Miller pilota ufficiale Ducati

Jack Miller ha commentato con grande entusiasmo il suo ingaggio come pilota ufficiale Ducati dal 2021.

Il centauro australiano ha infatti affermato: “Innanzitutto voglio ringraziare calorosamente Paolo Campinoti, Francesco Guidotti e tutto il Pramac Racing Team per l’ottimo supporto che ho ricevuto da loro nei due anni e mezzo trascorsi insieme. È un onore per me poter continuare la mia carriera in MotoGp con il produttore di Borgo Panigale e vorrei ringraziare tutti i dirigenti della Ducati, Claudio, Gigi, Paolo e Davide, per essersi fidati di me e avermi dato questa incredibile opportunità“.

Il pilota ha poi concluso: “Non vedo l’ora di ricominciare a guidare quest’anno e sono pronto a impegnarmi profondamente a essere un pilota ufficiale Ducati nel 2021“. Miller è arrivato in MotoGp nel 2015 e conosce bene l’ambiente Ducati facendo parte del Pramac Racing Team del 2018. L’anno scorso è invece arrivato ottavo nella classifica finale ed è salito sul podio ben 5 volte.

Il commento di Domenicali

CEO of Ducati Motor Holding, Claudio Domenicali, ha commentato l’ingaggio di Jack Miller come pilota ufficiale del team Ducati con queste parole: “Da quando è arrivato nel Pramac Racing Team, Jack è cresciuto costantemente, dimostrandosi uno dei piloti più veloci e di talento del campionato. Quindi siamo felici che abbia accettato di guidare la moto ufficiale Desmosedici GP del Ducati Team il prossimo anno“.

Massima fiducia nelle potenzialità del pilota australiano: “Siamo convinti che Jack abbia tutte le giuste abilità per lottare con costanza per le posizioni che contano, in ogni gara, a partire già da questa stagione con la Desmosedici GP20 del Pramac Racing Team, e facendo un ulteriore passo avanti l’anno prossimo grazie al supporto del team Ducati“.

Quale futuro per Petrucci?

La scorsa annata non è stata una passeggiata per Danilo Petrucci. La notizia dell’ingaggio di Miller come pilota ufficiale Ducati dal 2021 sembra aver innalzato una barriera tra il pilota di Terni e Borgo Panigale. Il manager di Petrucci, Alberto Vergani ha affermato durante un’intervista rilasciata a GPone: “Danilo attualmente è fuori dal progetto Ducati in MotoGP. La Ducati ha deciso di puntare su un pilota come Miller, che da tempo è un pallino di Dall’Igna e per Danilo non c’è posto nel team ufficiale“.

Sul suo futuro, Vergani ammette: “Ducati potrebbe collocarlo in Superbike con Aruba e di conseguenza stiamo valutando questa eventualità. Contemporaneamente ho iniziato a parlare con Aprilia, ma al momento non c’è niente di concreto“.

Foto in alto: Shutterstock