Vai al contenuto
Messaggio pubblicitario

Alonso attacca Vettel: “Gli è andata bene, non sarà sempre così”

Alonso attacca Vettel: “Gli è andata bene, non sarà sempre così”

Il Gran Premio di Francia non sarà certamente una tappa memorabile per la McLaren. Nessuna delle due monoposto è infatti riuscita ad andare a punti. Il più deluso per una prestazione non all’altezza è sicuramente Fernando Alonso, che si era presentato al circuito Paul Ricard con l’obiettivo di fare bene a una settimana dal suo trionfo alla 24 Ore d Le Mans. Lo spagnolo ha criticato aspramente Sebastian Vettel, con cui è finito in contato a inizio gara. Lo stile di guida del tedesco non è stato apprezzato dall’ex ferrarista.

Un pomeriggio da dimenticare

Non c’è modo migliore di presentarsi a un impegno importante dopo avere assaporato le belle sensazioni tipiche di una vittoria. È un po’ questo lo stato d’animo che deve avere provato Fernando Alonso nell’approccio con la gara in Francia, ma ben presto si è trovato a dover digerire una realtà piuttosto amara. La gara si è messa subito male per lei, finito in collisione con Sebastian Vettel, autore, a detta dello spagnolo, di una manovra decisamente avventata.

Le monoposto di Alonso e Vettel in pista (Foto: Motorionline)

L’ex ferrarista al termine del Gran Premio non ha potuto quindi fare a meno di attaccare il numero 5: ““Ha rischiato molto e stavolta gli è andata bene, ma altre volte non sarà così”. Subito dopo l’accaduto il pilota di Oviedo aveva parlato in modo molto più duro con il suo team via radio: “Mi sono toccato con Vettel. Spero che abbia dei danni! È stata una manovra stupida!”.

Si torna a casa a bocca asciutta

Gara deludente in Francia per Fernando Alonso (Foto: Getty Images)

Fernando Alonso difficilmente avrebbe potuto lottare per la vittoria in Francia, ma si augurava almeno di incamerare qualche punto per la sua classifica. Così invece non è andata, nascondere l’amarezza è quindi piuttosto difficile: “Ho iniziato questa gara dalle retrovie, evitando molti incidenti che sono successi vicino a me. Tante auto davanti alla mia hanno preso delle scorciatoie, ma io sono rimasto in pista e mi sono ritrovato ultimo. Ero ancora ultimo dopo il periodo di Safety Car e poi ho avuto problemi con il surriscaldamento dei freni. In seguito ho cambiato le gomme, ma ci siamo ritrovati nuovamente nel traffico per quasi tutta la gara. Poi, alla fine, mi sono dovuto ritirare per un problema alle sospensioni – ha concluso lo spagnolo.

 

Foto immagine in evidenza: Getty Images