FCA

È un periodo di grave emergenza sanitaria quello che si sta vivendo ormai in tutto il mondo a causa del dilagare sempre più ampio del Coronavirus. Sono in tanti a continuare a lavorare anche in questo periodo o a sacrificarsi per aiutare i cittadini costretti alla “domiciliazione forzata”: FCA Bank e la sua controllata Leasys hanno così deciso di non stare a guardare e hanno messo a disposizione dei volontari 130 vetture Fiat e Jeep destinate a sostenere Anpas, l’Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze.

Come ANPAS userà i mezzi

Abbiamo ormai imparato tutti come sia fondamentale in questo periodo ridurre il più possibile gli spostamenti sul territorio per fermare il contagio da Coronavirus. Questo periodo difficile ci ha però permesso di scoprire quanto siano importanti la solidarietà e il sacrificio anche in una fase come questa.

FCA Bank e la sua controllata Leasys hanno così deciso di non stare a guardare e hanno così messo a disposizione dei volontari 130 vetture Fiat e Jeep che potranno essere utilizzate dall’Anpas.

L’Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze e tutti i suoi volontari attualmente impegnati sul territorio “potranno contare su un valido sostegno nelle azioni quotidiane di consegna di farmaci, pasti e beni di prima necessità ai cittadini che non hanno la possibilità di spostarsi da casa“, come si legge sulla nota dell’Anpas del 27 marzo.

Un aiuto per ospedali e cittadini

Inoltre, i veicoli saranno sfruttati per “la consegna di tamponi per gli ospedali e per spostare agevolmente personale impegnato nelle operazioni di sicurezza quali medici, infermieri, soccorritori e volontari“.

Fabrizio Ernesto Pregliasco, presidente nazionale Anpas, ha commentato: “In momenti come questo, di grande sforzo da parte di tutti noi, ricevere l’aiuto concreto di FCA Bank e Leasys ci aiuta a portare avanti l’impegno non solo dal punto di vista operativo, per svolgere ancora meglio e in maniera ancora più efficace i nostri servizi, ma è anche e soprattutto un riconoscimento morale ed etico al nostro agire, che ci fa sentire davvero accomunati in questa emergenza”. Il presidente ha poi ringraziato FCA e Leasys: “A nome dei nostri centomila volontari, della nostra storia e delle comunità che andremo a servire, desidero ringraziare di cuore FCA Bank e i suoi preziosi collaboratori, che ci stanno fornendo il massimo appoggio per uscire quanto prima e più uniti da questo momento“.

A sua volta, il CEO di FCA Bank, Giacomo Carelli non ha potuto fare a meno di ringrazia l’Associazione: “Ringraziamo vivamente l’ANPAS e tutti i suoi volontari che ogni giorno si mettono al servizio della comunità con grande coraggio e altruismo. Speriamo davvero che queste vetture possano rappresentare un valido sostengo al loro generoso e prezioso operato“.

Foto in alto: Flickr Nazionale Anpas